Un camion di tesa con la pubblicità del tesafilm del 1952

La nostra storia

La storia di successo di tesa inizia con il fallito sviluppo di un cerotto biadesivo. Paul C. Beiersdorf, un farmacista, stava lavorando su un cerotto quando il Dr. Oscar Troplowitz acquisì il laboratorio dal fondatore dell’azienda nel 1890. Il cerotto aderiva perfettamente, ma irritava la pelle. Troplowitz fece di necessità virtù e, nel 1896, lanciò il primo nastro adesivo tecnico.

Oggi tesa è uno dei produttori leader al mondo di prodotti autoadesivi e di soluzioni di sistema per industria, artigianato professionale e consumatori. Seguiteci nell’appassionante storia di tesa e della tecnologia dei nastri adesivi.

2016

Il campus tesa

Il 28 gennaio Torsten Albig (Governatore del Land Schleswig-Holstein), Hans-Joachim Grote (Sindaco di Norderstedt), e Thomas Schlegel (tesa CEO) inaugurano il Campus tesa davanti a circa 1000 collaboratori e numerosi ospiti d’onore. In un atto simbolico i tre completano un enorme puzzle mostrando la struttura e i suoi tre componenti: quartier generale, ricerca, e centro tecnologico. “Tre in uno” è il concetto del nuovo quartier generale di tesa, edificato in poco più di tre anni. Il costo superiore a 160 milioni di euro è il maggior investimento realizzato da tesa nella sua storia.

Il nuovo quartier generale di tesa SE a Norderstedt / Germania
Quartier generale di tesa SE
2013

Nasce la nuova sede di tesa SE

Il nuovo quartier generale di tesa SE viene edificato nei pressi dell’aeroporto di Amburgo. Marketing, amministrazione, ricerca e sviluppo e centro tecnologico si trovano unite per la prima volta. La struttura è realizzata su misura del modello di business di tesa e consentirà a tesa di concentrare al meglio i suoi punti di forza e quindi di sostenere ulteriormente la competitività internazionale del Gruppo tesa.

Raffigurazione del nuovo campus di tesa
Raffigurazione del nuovo campus di tesa
2012

Lancio di tesa® ACXplus

tesa® ACXplus è una nuova categoria di nastri per il fissaggio strutturale. La gamma di prodotti più forti e performanti realizzata finora assicura un potente fissaggio sui materiali con diverse caratteristiche superficiali, offre una dissipazione degli stress ottimale grazie alla sua viscoelasticità e la resistenza alle temperature e alle condizioni climatiche avverse.

tesa® ACXplus
tesa® ACXplus
2011

tesa celebra un doppio anniversario

75 di tesafilm® e dieci anni di indipendenza dall’azienda Beiersdorf

Nel 2011 tesa celebra il suo 75° anniversario
Nel 2011 tesa celebra il suo 75° anniversario
2010

Impianto produttivo all’avanguardia – Amburgo

Una camera bianca ultramoderna e l’impianto produttivo ACX unico al mondo per la realizzazione dei nuovi nastri biadesivi apre i battenti ad Amburgo.

La camera bianca dello stabilimento tesa di Amburgo
Camera bianca ad Amburgo
2009

Da AG a SE: tesa diventa una società europea

Come Società europea (SE), il 30 marzo tesa adotta la moderna struttura giuridica transfrontaliera per le società dell’Unione Europea.

La bandiera di tesa svetta nel cielo
tesa diventa SE
2008

tesa acquisisce una filiale

Labtec Gesellschaft für technologische Forschung und Entwicklung mbH diventa una filiale interamente di proprietà di tesa. L’azienda sviluppa forme particolari di gestione di sostanze farmaceutiche attive come alternativa alle pastiglie e si specializza nei sistemi terapeutici transdermici (TTS) oltre che in altri settori.

Labtec Gesellschaft für technologische Forschung und Entwicklung mbH diventa una filiale interamente di proprietà di tesa. L’azienda sviluppa forme particolari di gestione di sostanze farmaceutiche attive come alternativa alle compresse e si specializza nei sistemi terapeutici transdermici (TTS) oltre che in altri settori.
Labtec è ora una filiale di tesa
2006

tesa aderisce al Global Compact of the United Nations

Il Global Compact è un patto mondiale tra aziende e ONU per rendere la globalizzazione più sostenibile dal punto di vista sociale e ambientale.

Dal 2006 tesa è membro del Global Compact.
tesa sostiene l’UN Global Compact
2005

Premio ambientale per tesa

L’Associazione dell’industria chimica tedesca (VCI) conferisce a tesa il Premio per la cura responsabile. tesa riceve anche il Premio per l’ambiente dell’Associazione federale tedesca per una gestione ambientale consapevole (B.A.U.M.).

BAUM: Bundesdeutscher Arbeitskreis Umweltbewusstes Management e.V.
BAUM: Bundesdeutscher Arbeitskreis Umweltbewusstes Management e.V.
2005

Nuovo stabilimento costruito in Cita in tempi da record – Suzhou, Jiangsu

L’8 dicembre tesa inaugura un impianto con annesso reparto di ricerca a Suzhou, in Cina, per essere più vicina ai suoi clienti globali.

Lo stabilimento di tesa a Suzhou
Lo stabilimento di tesa a Suzhou
2002

Nuova tecnologia di produzione senza solventi

Lo stabilimento di Offenburg inizia a lavorare con una nuova tecnologia di produzione senza solventi sviluppata da tesa. I nastri per mascheratura per pittori sono i primi a passare al nuovo metodo ecologico, seguiti da altri prodotti.

Tecnologia di produzione senza solventi a Offenburg
Unità di produzione senza solventi a Offenburg
2001

Da reparto aziendale a realtà indipendente

tesa, che in origine era un reparto del Beiersdorf Group, diventa una società per azioni.

Viene fondata tesa AG
Viene fondata tesa AG
2000

tesa rivoluziona l’industria della stampa e della carta

tesa diventa un leader di mercato globale in questo segmento con il lancio di EasySplice®. Questa tecnologia assicura una giuntura sicura e ultra-veloce durante il cambio dei rotoli.

Assortimento tesa Easy Splice
Assortimento tesa Easy Splice
1998

tesafilm® come strumento di salvataggio dei dati

Due scienziati di Mannheim, Germania, scoprono che è possibile salvare dei dati sul tesafilm®. Al giorno d’oggi la tecnologia protegge gli articoli di marca dalla contraffazione e mette al sicuro i prodotti originali dal furto lungo la catena di fornitura. Gli scienziati e tesa hanno istituito insieme tesa Scribos GmbH.

I dati relativi a logistica, autenticazione, protezione di marchi e prodotti possono essere salvati in quattro livelli visibili e invisibili in tesa PrioSpt.
La tecnologia PrioSpot protegge i marchi dalla contraffazione
1994

tesa Powerstrips®

Improvvisamente, chiodi e viti si trovano a dover competere con le tesa Powerstrips® appena brevettate.Standard di qualità ISO 9001
Il reparto tesa soddisfa tutti i requisiti in fatto di standard di qualità ISO 9001, ridefinendo i parametri nel settore dei nastri adesivi.

tesa Powerstrips® 1996: Spot TV 1996
tesa Powerstrips® 1996: Spot TV 1996
1990

Lancio del nuovo logo tesa

Il nome tesa sul marchio è stato un elemento chiave del logo sin dall’inizio. Il design uniforme rappresenta in tutto il mondo sin dal 1990 la vera essenza del marchio tesa: l’insieme di due parti.

Sviluppo del logo tesa dal 1936 a oggi
Sviluppo del logo tesa dal 1936 a oggi
1989

tesa® Insect Stop – un Top Seller

I consumatori possono finalmente tenere alla larga gli insetti fastidiosi: tesa® Insect Stop fa il suo debutto e si appresta a diventare un top seller.

Proteggi le tue finestre con le nostre zanzariere
Proteggi le tue finestre con le nostre zanzariere
1986

25° anniversario

In occasione del 25° anniversario, lo stabilimento tesa a Offenburg inizia a produrre su larga scala. Lo spazio totale disponibile presso lo stabilimento passa da 4000 a 65.000 metri quadrati.

Dipendente tesa presso lo stabilimento tesa di Offenburg
Produzione di nastri a Offenburg
1982

Primo impianto tesa non europeo – Sparta, Michigan

Il primo impianto tesa al di fuori dell’Europa apre i battenti a Sparta, Michigan, negli Stati Uniti. Al giorno d’oggi circa 60 collaboratori producono nastri adesivi per il mercato industriale generale, soprattutto per il settore automobilistico della regione.

Lo stabilimento di tesa a Sparta, Michigan, USA
Lo stabilimento di tesa a Sparta, Michigan, USA
1979

1200 metri di nastri adesivi

Lo stabilimento produttivo di tesa nel quartiere di Hausbruch nei pressi di Amburgo si serve di una complessa unità di rivestimento con dispositivo di asciugatura sospeso per 1200 metri di nastri adesivi. Il recupero e il riciclaggio dei solventi utilizzati nel reparto consentono di trattare molto efficacemente l’aria di scarico.

Lo stabilimento produttivo di tesa nel quartiere di Hausbruch nei pressi di Amburgo si serve di una complessa unità di rivestimento con dispositivo di asciugatura sospeso per 1200 metri di nastri adesivi. Il recupero e il riciclaggio dei solventi utilizzati nel reparto consentono di trattare molto efficacemente l’aria di scarico.
Canale di asciugatura nell’impianto tesa di Amburgo
1976

Tecnologia di magazzino automatizzato

A Offenburg tesa compie i primi passi di un magazzino a scaffalature alte – offrendo una tecnologia di magazzino altamente automatizzata e all’avanguardia con un’area di raccolta separata e circa 8000 spazi per i pallet (passati poi a 10.300). Oggi tesa offre complessivamente 2500 soluzioni di prodotto.

A Offenburg tesa compie i primi passi verso la realizzazione di un magazzino a scaffalature alte
Il magazzino di Offenburg
1974

tesa come reparto

Beiersdorf crea le sue quattro divisioni Cosmed, Pharma, Medical e tesa come preludio dell’ulteriore espansione del suo business di nastri adesivi.

Beiersdorf crea le sue quattro divisioni Cosmed, Medical, Pharma e tesa come preludio dell’ulteriore espansione del suo business di nastri adesivi.
tesa diventa un reparto
1973

Il signor tesa si ritira

Dopo 39 anni di onorato servizio nell’azienda, Hugo Kirchberg, responsabile del reparto tesa, si ritira dall’attività. Il portafoglio è ora costituito da 600 diversi prodotti.

Dopo 39 anni di onorato servizio nell’azienda, Hugo Kirchberg, responsabile del reparto tesa, si ritira dall’attività. Il portafoglio consiste di circa 600 diversi prodotti.
Hugo Kirchberg, 1973
1972

“Kati” conquista il mondo di tesa

tesa si posiziona nei mercati dell’edilizia e del fai-da-te con diversi spot TV inconsueti in Germania, che fanno scalpore non solo nell’ambiente pubblicitario. L’allegra e disinvolta Kati è presente per tre anni di sabato nell’orario di punta subito prima del telegiornale. La ragazzina spiega a suo papà come i nastri adesivi di tesa facilitino la vita in casa e in giardino. Si tratta di un cambiamento di ruoli assolutamente impensabile negli anni Cinquanta – persino nella pubblicità di tesa. Le attività fai-da-te erano un mondo del tutto maschile, mentre gli hobby e la realizzazione di prodotti artigianali erano appannaggio delle donne. Tuttavia, dopo i movimenti del 1968, con l’inizio dell’emancipazione femminile, tesa scopre un filone d’oro con la pubblicità di Kati. “Kati e suo papà” sono utilizzati anche in diversi media. Poiché la televisione riveste ancora un ruolo subordinato, la popolare coppia è presente anche nelle pubblicità cartacee.

Kati: una ragazzina sicura di sé dà a suo papà consigli utili per il fai-da-te negli spot pubblicitari televisivi tedeschi.
Kati: una ragazzina sicura di sé dà a suo papà consigli utili per il fai-da-te negli spot pubblicitari televisivi tedeschi.
1968

Precursore: espositori per i rivenditori specializzati

tesa sviluppa speciali espositori per presentare i suoi prodotti in modo chiaro e professionale agli amanti del fai-da-te presso i rivenditori al dettaglio specializzati.

tesa ha sviluppato speciali espositori per presentare i suoi prodotti in modo chiaro e professionale agli amanti del fai-da-te presso i rivenditori al dettaglio specializzati.
Espositore per le vendite, 1968
1954

Sviluppo di tesamoll®

Le temperature si avvicinano allo zero. Un vento gelido sferza le strade. Quanto è bello starsene comodamente a casa. Ma questo è pressoché impossibile all’inizio degli anni Cinquanta. Gli edifici sono ancora danneggiati dalla guerra e i materiali edili di alta qualità sono disponibili in quantità limitata. Questo dà agli ingegneri di tesa un’idea straordinaria. È necessario un prodotto in grado di proteggere porte e finestre dagli spifferi senza dover ricorrere a qualche operaio specializzato – e che costi poco. Gli ideatori del prodotto inventano una guarnizione autoadesiva realizzata in espanso plastico nel 1954. Un anno dopo le strisce vengono lanciate sul mercato con il nome tesamoll®. Qui “moll” indica un materiale elastico (mollis: dal latino “molle”) e crea un’associazione con la parola tedesca “mollig”, che significa “piacevolmente caldo”. Il prodotto è ancora molto popolare in tutto il mondo. Nei paesi caldi tesamoll® protegge gli ambienti dal caldo, dalla sabbia e dagli insetti.

Un best seller fino ai giorni nostri: viene sviluppato tesamoll® per sigillare porte e finestre e un anno dopo il prodotto compare sul mercato.
Pubblicità tesamoll®
1941

tesa diventa un marchio ombrello

Dopo solo cinque anni, oltre al nastro adesivo tesa, Kirchberg pubblicizza un altro prodotto. Con il lancio del nastro adesivo per pittori tesakrepp®, tesa diventa un marchio ombrello per tutti i prodotti autoadesivi del gruppo. Il nome tesafilm® viene creato come abbreviazione di “tesa-Klebefilm” (nastro adesivo tesa). Al giorno d’oggi i nastri per mascheratura tesakrepp® e tesafilm® sono dei classici in questa gamma di prodotti.

Il nome tesafilm® nasce come abbreviazione del termine “tesa-Klebefilm” (nastro adesivo tesa). tesa diventa un marchio ombrello per tutti i prodotti autoadesivi del gruppo.
Logo tesa® 1941
1936

La nascita del nastro adesivo tesa – Amburgo

Il nastro di gomma trasparente compare sul mercato il 17 febbraio 1936 ed è l’ultimo prodotto a ricevere l’orecchiabile nome “tesa”. Il 25enne Hugo Kirchberg fa domanda di un posto di lavoro alla Beiersdorf e decide di trasformare il suo nastro adesivo in gomma fino ad allora insignificante in un successo planetario. Il “K Klebefilm” (ovvero nastro adesivo K) è prodotto in due lunghezze e sei larghezze inizialmente nelle versioni “senza colore cristallo chiaro”, “giallo trasparente”, “giallo coprente,” e “nero coprente”. Seguono altri colori.

Nel periodo in cui la produzione industriale di cibo e il periodo di vita di un prodotto cominciano a rivestire un’importanza sempre crescente, il nastro adesivo è un prodotto apprezzato per sigillare i vasetti di marmellata, le scatole per il pane e i biscotti e gli imballaggi di cartone della frutta secca. Quando l’antenato del tesafilm® viene lanciato sul mercato nel 1936, Kirchberg mostra tutto il suo fiuto per le esigenze dei potenziali clienti. Lo stesso anno sviluppa un dispenser che si trova in forma rielaborata in quasi ogni scrivania al giorno d’oggi. Il principio alla base dei “contenitori per rotoli di nastro adesivo rivestiti con colla secca”, registrato con il brevetto n. 661115, è nelle mani di tesa fino al 21° secolo. Un prodotto è davvero buono solo se può essere utilizzato facilmente e presenta benefici riconoscibili.

Nel 1936 il nastro adesivo di tesa compare sul mercato con il nome “tesa Klebefilm”
tesa Klebefilm per confezionamento
1908

tesa viene usato come marchio per un tubetto di dentifricio

All’inizio il marchio tesa® viene utilizzato per diversi prodotti. Per esempio per il tubetto brevettato usato per il dentifricio Pebeco. Sfortunatamente il tubetto ha poco successo.

tesa® era il nome del marchio del tubetto brevettato usato per il dentifricio Pebeco. Sfortunatamente il tubetto ebbe poco successo.
Tubetto per dentifricio tesa®
1906

Nasce il nome “tesa”

Il nome tesa® deriva dalla segretaria Elsa Tesmer, che lavorò alla Beiersdorf ad Amburgo dall’aprile 1903 alla fine dell’ottobre 1908, inizialmente come impiegata e poi come Office manager. Prese le prime due lettere del cognome e aggiunse le ultime due lettere del nome.

Elsa Tesmer lavorò alla Beiersdorf ad Amburgo dall’aprile 1903 alla fine dell’ottobre 1908, inizialmente come impiegata e poi come responsabile. Prese le prime due lettere del cognome e aggiunse le ultime due lettere del nome.
La segretaria Elsa Tesmer inventò il nome del marchio tesa®